Ford: aria più pulita in città con il Geofencing per le ibride

Ford lancia nuove funzionalità per ridurre le emissioni in aree urbane, nei suoi veicoli ibridi: merito della funzione geofencing.

Ford Geofencing

Ford annuncia una nuova tecnologia pensata per ridurre le emissioni inquinanti all'interno dei centri urbani. Su tutta la gamma dei veicoli commerciali Plug-In Hybrid, infatti, arrivano nuove funzionalità per passare automaticamente dalla classica alimentazione a combustibile a quella elettrica. Merito anche del Geofencing, su cui Ford lavora ormai da tempo.

La diffusione di zone urbane a bassa emissione è sempre più diffusa, poiché utile all'ambiente e al miglioramento della qualità dell'aria cittadina. Solo nella città di Londra, ad esempio, l'implementazione di un'area ULEZ (Ultra-low Emissions Zone) ha permesso di ridurre del 30% l'emissione di sostanze nocive come il biossido di azoto (NO2). Per questo motivo, Ford ha deciso di rendere ancora più ecologici i suoi veicoli elettrificati Plug-In Hybrid (PHEV), grazie alle funzionalità di geofencing.

Grazie al complesso sistema sviluppato da Ford, i veicoli Plug-In Hybrid sono in grado di passare automaticamente da un'alimentazione a combustibile a una elettrica, evitando quindi qualsiasi tipo di emissione quando transitano nelle aree maggiormente urbane. Grazie al geofencing, inoltre, è possibile acquisire informazioni crittografate sul funzionamento esclusivamente elettrico all'interno delle zone a traffico controllato, affinché possano essere condivise in modo sicuro con le autorità locali per verificare la conformità alle normative in vigore.

Uno studio condotto da Ford proprio nella città di Londra ha dimostrato come il 75% del chilometraggio effettuato dai veicoli Plug-In Hybrid sia avvenuto al 100% in modalità elettrica. Un grande vantaggio per tutta la area urbana, che non deve così rinunciare a spostamenti e trasporti essenziali, senza però impatti negativi sulla qualità dell'aria. Non è però tutto, poiché il sistema sviluppato da Ford permette agli utenti di creare delle "aree verdi" personalizzate, ad esempio vicino a scuole, parchi giochi e molti altri luoghi ancora. Così ha spiegato Mark Harvey, Director e Commercial Vehicle Mobility di Ford of Europe:

Migliorare la qualità dell’aria - e la qualità della vita - nelle nostre città è un obiettivo che tutti noi abbiamo la responsabilità di perseguire. Il Transit Custom Plug-In Hybrid e la sua nuova funzione di geofencing aiutano i nostri clienti a dare un reale contributo a tale obiettivo, senza compromettere, in alcun modo, l’efficienza o la produttività.

  • shares
  • Mail