Mercedes punta all'elettrica da 750 miglia

Mercedes svela qualche dettaglio della Vision EQXX, un prototipo di vettura elettrica con autonomia da ben 750 miglia.

Mercedes

Mercedes-Benz incuriosisce il settore delle auto elettriche svelando qualche dettaglio di una vettura ad altissima autonomia. La società ha infatti mostrato dei piccoli teaser della nuova Vision EQXX, un'auto che potrà raggiungere le 750 miglia con una singola ricarica.

Si tratta di un range di ben 1.200 chilometri: se la notizia dovesse trovar conferma durante l'uso reale della vettura, si tratterebbe della proposta elettrica a maggiore autonomia disponibile sul mercato. Più di Tesla che, nelle scorse settimane, ha raggiunto l'importante traguardo delle 400 miglia.

Come specifica ElecTrek, la Vision EQXX è ancora in fase di prototipo e non è quindi dato sapere quando effettivamente verrà presentata al pubblico. Ma le premesse sono davvero interessanti, così come confermato da Markus Schafer, a capo della ricerca e dello sviluppo in Mercedes:

Abbiamo creato un gruppo di nostri ingegneri per realizzare un compito straordinario: costruire la vettura elettrica dalla più alta autonomia e della più alta efficienza al mondo. Questo è un progetto davvero serio, che insegue le tecnologie di prossima generazione. Intendiamo incorporare ciò che abbiamo imparato nella prossima generazione di auto che andremo a produrre.

Sul progetto sarebbe anche al lavoro il gruppo F1 HPP di Mercedes-Benz, con base nel Regno Unito:

L'obiettivo è costruire un veicolo elettrico con un'efficienza e un'autonomia spettacolari. Mercedes-Benz ha chiesto al suo gruppo di ingegneri di superare gli attuali limiti del range e dell'efficienza elettrica, con un team multi-disciplinare a Stoccarda, supportato da specialisti della Mercedes-Benz F1 HPP del Regno Unito. Questi ultimi hanno portato tutta la loro esperienza nella velocità tipica da eMotors.

Come già accennato, non è dato sapere se e quando la Vision EQXX verrà lanciata sul mercato. Le tecnologie impiegate per il suo sviluppo, però, potrebbero presto entrare a far parte di tutta la flotta di veicoli elettrici targati Mercedes.

Fonte: ElecTrek

  • shares
  • Mail