Auto elettriche: dalla Cina la soluzione per durata e carica veloce

Arrivano dalla Cina le batterie del futuro, grazie a un team internazionale: merito di grafite e fosforo nero, capaci di assicurare grande durata e ricariche ultra-veloci

Auto elettrica

Dalla Cina potrebbe arrivare la soluzione per una batteria dall'enorme durata e dalla ricarica rapidissima. È quanto spiega AGI, nel riportare i dettagli del lavoro di un gruppo di ricercatori internazionali, pubblicati sulla rivista Science. Il gruppo ha sperimentato diversi minerali per la produzione di batterie, così da spingere ulteriormente il settore della mobilità elettrica.

Per raggiungere questo importante obiettivo, i ricercatori hanno deciso di modificare la struttura tipica delle classiche batterie al litio, realizzando dei super-elettrodi. Questi velocizzano non solo la fase di carica, per renderla praticamente rapida quanto un rifornimento di carburante, ma anche garantiscono un maggiore accumulo di energia. Più energia accumulata, maggiore è la distanza che le auto elettriche possono percorrere con una singola carica.

Il team ha deciso di realizzare questo super-elettrodo avvalendosi del fosforo nero, superando alcune limitazioni tecniche emerse in test passati. Questo materiale tende infatti a deformarsi con il tempo e, di conseguenza, a ridurre gli scambi energetici con il litio. Tuttavia, se abbinato alla grafite questi problemi si riducono o addirittura spariscono, aprendo così la strada a batterie dalla durata e dalla ricarica veloce mai viste. Così ha spiegato Hengxing Ji, docente dell'Università della Scienza e della Tecnologia della Cina:

La combinazione di elevata energia, rapidità di ricarica e lunga durata del ciclo di vita è il "Santo Graal" della ricerca sulle batterie. Raggiungere quell'obbiettivo dipende in gran parte da uno dei componenti chiave della batteria: i materiali degli elettrodi. [...] Se riusciamo a ottenere una produzione di massa, questo materiale può portarci a una batteria agli ioni di litio con densità di energia di oltre 350 wattora per chilogrammo e capacità di ricarica rapida.

Dai primi test condotti, il fosforo nero abbinato alla grafite permette di ricaricare l'80% delle batterie in circa 10 minuti. Tali batterie, a temperatura ambiente sono inoltre in grado di garantire 2000 cicli completi di carica e un'autonomia dino a 960 chilometri.

Fonte: AGI

  • shares
  • Mail