Seguici su

ECOLOGIA

Un anno intorno all’Antartide con il Polar Pod, l’inaffondabile sonda nautica di Jean-Louis Etienne

Alta 125 metri, per spostarsi, sfrutterà le forti correnti oceaniche del Polo Sud

 

Si chiama Polar Pod e più che un mezzo di navigazione sembra una stazione orbitante. E, infatti, il Polar Pod un’orbita la descriverà: non intorno alla Terra ma nelle gelide acque degli oceani australi facendosi trasportare dalle correnti antartiche.

A pilotare questa anomala sonda marina sarà Jean-Louis Etienne, 66enne transalpino che vanta l’imbattibile primato di essere stato, nel 1986, il primo uomo a raggiungere il Polo Nord in solitaria, dopo 63 giorni di cammino. Fra le sue imprese ci sono numerose spedizioni sull’Himalaya, in Groenlandia e Patagonia. Fra il luglio 1989 e il marzo 1990 insieme all’americano Will Steger ha realizzato la più lunga traversata dell’Antartide di sempre: 63oo km con slitte trainate da cani.

Ambientalista convinto, Etienne sta progettando una nuova sfida che lo impegnerà per più di un anno su questo strano marchingegno nautico alto 125 metri che ricorda la parte terminale della Tour Eiffel e che dovrà ospitare, oltre al noto esploratore, altri sei passeggeri.

Sarà un giro del mondo totalmente inedito

ha spiegato Etienne

in cui il Polar Pod si lascerà portare, dall’ovest all’est dalla corrente circumpolare antartica che forma una sorta di spirale intorno al vasto continente bianco.

La missione ha un obiettivo scientifico: raccogliere dati su questa regione della quale le acque fredde assorbono il 40% delle emissioni di gas carbonio di origine umana e le cui correnti giocano un ruolo determinante nella circolazione oceanica globale.

Concepito a Lorient, dal centro Ship Studio, la costruzione e il progetto del Polar Pod ha sollevato un’ondata di entusiasmo fra gli specialisti delle regioni polari: dai biologi agli esperti in osservazione spaziale dagli oceanografi ai bioacustici in molti vogliono “salire”, quantomeno come finanziatori, sul Polar Pod di Etienne.

Le acque dell’Antartide non sono mai state esplorate a causa dei venti forza 5 e delle onde alte dai 4 ai 5 metri. Il Polar Pod renderà possibile quest’impresa ispirandosi all’ingegneria di alcune piattaforme petrolifere e quella degli… iceberg.

 

Già perché questa sonda nautica alta 125 metri resterà immersa per 75 metri e grazie a dei potenti galleggianti posti a 15 metri di profondità potrà resistere alle tempeste più violente e a onde alte fino a 20 metri. Costo dell’operazione? Dieci milioni di euro. Che Etienne non faticherà a trovare.

Via I Le Monde I Jean-Louis Etienne

Foto © Getty Images I Jean-Louis Etienne

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa