Tempesta Nemo: New York e Boston paralizzate dalla neve. Gli aggiornamenti live

 

18:12 L'area con le maggiori criticità è quella della baia di Boston dove nella mattinata di quest'oggi sono state misurate onde sino a 7 metri. Il timore è che vi possano essere inondazioni e in alcune aree maggiormente esposte la popolazione è stata allertata e invitata ad abbandonare le abitazioni.

18:03 Nella sola città di Toronto le forze dell'ordine hanno registrato 350 incidenti stradali. Nel Maine un maxi-tamponamento ha provocato decine di feriti.

18:01 Sale a cinque il numero di vittime per gli incidenti stradali. Ai quattro registrati in precedenza si somma lo scontro fatale di un uomo che ha perso il controll0 della sua auto nel New Hampshire.

17:57 Forti mareggiate nel nord dell'East Coast a causa delle forti raffiche di vento che hanno alzato onde di diversi metri. A Winthorp, nel Massachussets, l'acqua dell'Ocenao Atlantico si è fatta strada fra i muri della neve caduta nelle ultime trentasei ore.

15:51 Alla vittima della strada dell’incidente newyorchese si aggiungono altre tre morti per incidenti connessi a Nemo in Canada: due decessi sono avvenuti in Ontario dove si sono verificati 200 incidenti automobilistici, una donna di 80 anni è morta per una caduta mentre stava pulendo la neve sui gradini davanti a casa.

15:19 The Boston Globe fornisce agli utenti una veloce guida con infografiche su come liberare strade e automobili dalla neve.

15:17 Alcune foto scattate nella notte fra venerdì e sabato nel centro di New York City.

15:15 L’unione di due perturbazioni che si sono incontrate, a partire da ieri pomeriggio, sulla Costa Orientale degli Stati Uniti sono per Lance Franck, meteorologo del National Weather Service di Taunton una vera e propria “bomba meteorologica”. Quest’incontro è un fenomeno tipico dell’inverno nordamericano ma la sua eccezionalità è data dalla quantità, fuori dalla norma, di neve che è caduta sull’East Coast.

15:02 Un'ora fa l'amministrazione di New York ha comunicato ai cittadini, via Twitter, la sospensione di tutte le regole di parcheggio e la disattivazione dei parchimetri sul territorio cittadino.


 

14:58 A proposito di record a Milford, nello stato del Connecticut, sono caduti  96 centimetri di neve (38 pollici).

14:54 "Non abbiamo raccolto ancora tutte le statistiche, ma per alcune località ma questo fenomeno meteorologico è da libro dei record," ha detto David Stark, meteorologo presso il National Weather Service con sede a Suffolk County, nella contea di Long Island.

14:47 Sono circa 40 milioni, dal New Jersey al Maine, gli abitanti dell’area coinvolta dalla tempesta Nemo.

14:43 Ieri notte a Long Island, la tempesta è scesa con una violenza tale che molti automobilisti sono stati costretti ad abbandonar le automobili sui bordi delle autostrade rese impraticabili dal maltempo.

14:00 Il servizio di trasporto urbano di Boston (autobus, metropolitane e treni) è stato sospeso dalle ore 03:30 di venerdì notte per consentire il rientro a casa.

13:44 Sono quasi 5.000 i voli annullati a partire dal pomeriggio di venerdì 8 nei principali scali aeroportuali dell’East Coast.

13:42 In Maine è stato dichiarato uno stato di emergenza parziale, che consente la sospensione delle regole federali di trasporto, il prolungamento dell'orario di lavoro e la possibilità di intervento di gruppi di soccorso provenienti dal Canada.

13:38 Esiste un solo precedente di blocco totale del traffico in Massachussetts e risale al 1978, quando sullo Stato caddero sino 68 centimetri di neve.

12:52 Sin dalle 4 di venerdì 8 febbraio il governatore del Massachussetts, Deval Patrick, ha proibito  la circolazione veicolare, con un provvedimento che ha anticipato la nevicata stessa. I trasgressori rischiano fino a un anno di reclusione e una pesante sanzione pecuniaria, anche se sono state fatte eccezioni per i lavoratori operativi in caso di emergenza, per gli operatori dell’informazione e per tutti coloro che guidano mezzi spazzaneve.

12:38 Un servizio del giornalista Julian Cummings di Cnn che durante il suo reportage nelle strade di Boston ha incontrato due sciatori.

12:34 Marcy Reed, presidente del National Grid, ha dichiarato che in alcune aree potrebbero essere necessari alcuni giorni per dissotterrare le linee elettriche e ristabilire la normale erogazione dell’energia elettrica.

12:15 380mila interruzioni di corrente in Massachussets, 180mila nel Rhode Island, altre 190mila negli altri Stati della Costa Orientale degli Stati Uniti.  La centrale nucleare di Plymouth, Massachussets, è stata chiusa a causa della tempesta.

11:59 Secondo un aggiornamento del New York Times le abitazioni rimaste senza energia elettrica a causa della tempesta Nemo sarebbero 650mila.

11:55 Le più potenti raffiche di vento sono state registrate a Cuttyhunk (Massachussets) e a Westport (Connecticut) dove sono stati raggiunti, rispettivamente 133 e 132 km/h di velocità.

11:50 Secondo i rilevamenti del National Weather Service la cittadina sulla quale  è caduta più neve è Hamden, nel Connetticut: con 34 pollici vale a dire 86 centimetri.

11:39 Sul sito del National Weather Service una mappa evidenzia in modo inequivocabile la situazione critica in tutti gli Stati dell'East Coast.

 

11:26 La tempesta di neve si sta dirigendo verso il mare. Attualmente questa storica nevicata ha lasciato dietro di sé una vittima: un uomo di 64 anni investito da una ragazza di 18 anni che ha perso il controllo della propria auto a causa del fondo stradale innevato.

11:12 Just a Storm? Not after the Hurricane (Solo una tempesta? Non dopo l’uragano) è il titolo dell’articolo a firma Cara Buckley sulla versione online del New York Times. Un articolo che spiega come l’uragano Sandy abbia lasciato nella popolazione dell’East Coast una sorta di inconscia psicosi da meteo. Fra giovedì e venerdì, con l’arrivo di Nemo, super e ipermercati sono stati presi letteralmente d’assalto da persone che hanno voluto accaparrarsi acqua, cibo, batterie e pale per la neve.

10:58 La tempesta Nemo è frutto della congiunzione di una perturbazione umida proveniente dalla regione dei Grandi Laghi del Midwest e di una seconda perturbazione fredda che arriva dalla costiera atlantica.  


10:54

Nelle scorse ore il sindaco di New York Michael Bloomberg ha consigliato alla popolazione di rimanere a casa e di non correre ad acquistare la benzina poiché l’offerta risulta abbondante. Sin dagli scorsi giorni la città di New York aveva organizzato l’emergenza preparando 250mila tonnellate di sale da spargere per le strade.

10:44 Alle 3 di questa notte, la neve a Central Park superava i 20 centimetri. Gli spazzaneve e gli spargisale hanno iniziato a percorrere le strade di New York City dal pomeriggio di ieri (nella foto in apertura Times Square).

10:23 Un video postato questa notte ci mostra la situazione a Newark, New Jersey.

10:16 Le immagini della tempesta Nemo che si è abbattuta da ieri sull’East Coast.

10:07 La tempesta si sta trasferendo con tutta la sua forza nel New England dove, proprio in queste ore, si stanno registrando le maggiori nevicate. Nel pomeriggio i venti dovrebbero soffiare a oltre 100 km/h lasciando dietro di sé fino a 3 metri di neve.

09:55 Una delle principali arterie del Massachussets, la strada Interstate 93 è stata completamente abbandonata così come la Downtown di Boston. Decine di auto sono rimaste bloccate nella neve rendendo impossibile a molte persone il rientro a casa.

09:45 Venti forti, fitte nevicate e 600mila case e aziende senza energia elettrica, principalmente nel New England. Dopo la nevicata di ieri cinque stati, New York, Massachusetts, Connecticut, New Hampshire and Rhode Island, hanno dichiarato lo stato di emergenza e in Massachussetts la circolazione veicolare è stata vietata in ogni strada dello Stato.

Via I New York Times I Cnn

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail