Laura Boldrini ambientalista SEL nuovo presidente della Camera

Laura Boldrini, ambientalista dei SEL, Sinistra Ecologia eLibertà è stata eletta nuovo Presidente della Camera dei deputati al termine di una sofferta tornata elettrorale iniziata nella mattinata di ieri.


Queste le prime parole di Laura Boldrini nel suo discorso di insediamento:

Arrivo a questo incarico dopo aver difeso in Italia e in altre parti del mondi i diritti degli ultimi. Farò in modo che sia questo illuogo per difendere i diritti chi ne ha più bisogno. Dovremo ingaggiare una battaglia vera contro la poverà e non contro i poveri. La resposnabilità di questa istituzione si misura anche nalla capacità di doverli rappresentare uno a uno.

Deputata di Sel, nata a Macerata il 28 aprile 1961, laureata in giurisprudenza, già Funzionariodella FAO e portavoce dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, è stata eletta nella circoscrizione XXV (Sicilia 2): questa la sua (per ora) scarna biografia sul sito ufficiale della Camera.

Come riporta Blog Sicilia Laura Boldrini si è occupata a lungo dei complessi problemi legati all'immigrazione, tant'è che ebbe a dichiarare:

nel 2008 l’isola di Lampedusa fosse un modello di accoglienza, distrutto poi dalle politiche leghiste che hanno voluto creare il caos. La migrazione è una fatto strutturale della globalizzazione: i disperati del mare scappano dalle guerre, dalle violazioni dei diritti umani e quindi scappano perché non hanno scelta. E’ un fenomeno dunque che va gestito con senso di responsabilità.

Il Movimento 5 Stella ha ottenuto per il napoletano Roberto Fico 108 voti sui 109 diponibili, dunque la preferenza è stata accordata a una deputata di lunga esperienza e militanza nell'affrontare problemi connessi con le politiche ambientali che riguardano l'accoglienza degli immighrati.

  • shares
  • Mail