Miele contraffatto in vendita in Usa e un laser da Marte lo analizzerà

Rivela il Dipartimento di giustizia americano che il miele consumato negli Stati Uniti è stato gonfiato con edulcoranti e potrebbe contenere antibiotici e metalli pesanti. Le analisi per scoprire velocemente le contraffazioni saranno effettuate con un laser sperimentato su Marte

L'indagine è partita nel 2001 e è stata condotta dal Dipartimento di Giustizia americano per miele adulterato con antibiotici proveniente dalla Cina. Per la Food Safety News investigation, più di un terzo del miele consumato negli Stati Uniti è stato contrabbandato dalla Cina e potrebbe essere contaminato con antibiotici illegali e metalli pesanti.

A peggiorare le cose, alcuni broker del miele hanno contraffatto il prodotto grezzo gonfiandolo con lo zucchero, dolcificanti al malto, mais o sciroppo di riso, zucchero grezzo di canna e altri additivi - per lo scandalo che sta venendo fuori conosciuto come il riciclaggio di miele. Questo miele è stato e è venduto come miele puro sia negli Stati Uniti e sia in Europa.

A febbraio due broker americani del miele come riporta il Dipartimento di Giustizia e NPR.org hanno ammesso le falsificazioni in etichetta. Il tutto avveniva grazie al miele acquistato a basso costo dalla Cina. Per aggirare i dazi antidumping i produttori di miele cinese inviavano il prodotto a paesi intermediari come Indonesia e Vietnam che ri-ettichettavano il miele e lo spedivano come locale negli Stati Uniti.

La soluzione per smascherare velocemente questa contraffazione arriva dallo spazio e dalle esplorazioni su Marte alla ricerca del metano. Infatti il laser analizzando il vapore emesso dal miele riscaldato ricostruisce l'impronta e determina l'origine degli ingredienti che lo compongono risalendo all'origine dei pollini, ad esempio.

Via |Live Science, NPR, Wired UK
Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail