Difendere l'ambiente e le tipicità del Montefeltro con il master in Geologia e Gusto

Geologia e gusto è il corso post laurea aperto all'Università di Urbino con il sostegno di Coop Adriatica.

Presentato a Eataly a Roma Geologia e Gusto è un master che nasce per formare esperti capaci di difendere l'ambiente di produzione e i prodotti tipici del Montefeltro. E' forse uno dei lavori della green economy che in futuro si prevede abbia successo, ovvero il Geologo del gusto un professionista esperto e meglio definito quale Narratore del gusto, Comunicatore di Benessere e Selezionatore delle tipicità italiane.

Il territorio da preservare e da esaltare, in questo caso, è il distretto del Montefeltro nelle Marche in cui sono presenti un elevato numero di tipicità Dop e Doc. Le competenze che saranno sviluppate dai neo esperti prevedono accanto alle analisi sensoriali e fisiologia del gusto, lo studio e la conoscenza del legame stretto tra prodotti, produttori e territorio e di come quest'ultimo vada difeso per conservare intatte le qualità delle tipicità dei gioielli della Terra. In sostanza i nuovi professionisti del gusto conosceranno la storia del prodotti, le tradizioni a cui sono legati e per professione li renderanno più noti sia all'interno del distretto, sia fuori.

I nuovi esperti lavoreranno perciò con materie prime pregiate e con l'obiettivo di esaltarle sia in loco sia per l'esportazione e dunque le nuove professioni si declineranno nei settori del turismo gastronomico, agroalimentare e nella comunicazione, ristorazione e alberghiero. Direttore del corso è il prof. Rodolfo Coccioni e vi prenderanno parte un massimo di 50 partecipanti, i corsi che si terranno Università di Urbino dureranno 180 ore da 1° al 30 ottobre per 180 ore formative pari 7 CFU e l'iscrizione costa 500 euro sarà accettata fino al 21 settembre. Per dare il senso del volume di mercato Centrale Adriatica – il consorzio tra Coop Estense, Coop Consumatori Nordest e altre Coop – ha acquistato 67 milioni di euro in prodotti alimentari da 138 fornitori marchigiani.

Via | Coop, Università di Urbino
Foto | Università di Urbino

  • shares
  • Mail