Seguici su

Scienza

Stati Uniti-Francia: accordo per un viaggio su Marte

Nel corso della visita di Stato del presidente François Hollande a Washington, le due nazioni hanno siglato un accordo di collaborazione per una missione spaziale il cui lancio è previsto per il 2016

Il capo della Nasa, Charles Bolden, e il presidente del Centro nazionale francese di studi spaziali, Jean-Yves Le Gall hanno firmato lunedì scorso a Washington un accordo per una futura missione che dovrebbe portare a una missione comune su Marte.

Si tratta della missione InSight (Interior Exploration Using Seismic Investigations, Geodesy, and Heat Transport) il cui lancio è previsto nel marzo 2016 con atterraggio sul Pianeta Rosso sei mesi dopo.

Le ricerche che verranno effettuate nel corso della missione forniranno alle agenzie maggiori informazioni sulla formazione di Marte, ma anche sull’evoluzione della Terra. La sonda studierà la dinamica dell’attività tettonica marziana e l’impatto dei meteoriti, questo potrà fornire dati preziosi anche per la comprensione di questi fenomeni sulla Terra.

Oltre alla Nasa e alla Cnes, parteciperanno alla missione InSight anche le agenzie spaziali britanniche, tedesche e svizzere (sotto l’egida dell’Agenzia Spaziale Europea).

L’accordo è stato siglato nel corso della visita di Stato di tre giorni che il presidente francese François Hollande sta compiendo alla Casa Bianca.

Questo nuovo accordo consolida la cooperazione tra la Nasa e il Cnes nella ricerca planetaria e si appoggia su oltre venti anni di cooperazione sull’esplorazione di Marte,

ha affermato Bolden.

E l’uomo? Quando andrà su Marte? Secondo il prof Giancarlo Genta del Politecnico ci vorranno ancora 20-25 anni, non se ne dovrebbe parlare prima del 2035-2040. Ma c’è un progetto di due olandesi, Mars One, che promettono di installare sul Pianeta Rosso una colonia umana a partire dal 2023. In tempi brevi, comunque, dovremo accontentarci delle sonde.

Via | Le Parisien

Video | Youtube

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa