Auto elettriche: nuova Volkswagen ID.4, SUV compatto e green

Prosegue la marcia ecologica di Volkswagen, che in coincidenza con il Salone di Ginevra 2020, saltato per il Coronavirus, svela una sua nuova auto elettrica.

La nuova Volkswagen ID.4 è un'auto elettrica destinata a sbocciare nel corso del 2020. Al momento non si conoscono i dati di coppia e potenza, ma la casa tedesca ha già svelato diverse sue caratteristiche. Questa vettura appartiene al segmento dei SUV compatti ed è il primo modello del genere a zero emissioni lanciato dagli uomini di Wolfsburg.

Il look è gradevole, non solo perché offre equilibrio e carattere, ma anche per l'efficienza aerodinamica di cui si fa interprete, con vantaggi sulla scorrevolezza nel muro d'aria e quindi sul contenimento dell'energia richiesta dal moto, con vantaggi sul piano della percorrenza.

Proprio l'autonomia, che può toccare quota 500 chilometri, è uno dei punti di forza di questa creatura automobilistica, che segue la ID.3 nel sentiero green, per scrivere un'altra pagina di mobilità sostenibile della storia Volkswagen.

Come la sorella minore, anche la ID.4 si basa sulla piattaforma modulare elettrica MEB, che regala interni molto spaziosi, anche in virtù del passo lungo scelto dai progettisti. Questo emerge nel profilo laterale dell'auto, insieme al muso poco longilineo. Agli ospiti viene garantito un Open Space, un ambiente arioso e luminoso, dotato di comandi semplici e intuitivi.

La plancia del SUV elettrico compatto Volkswagen ID.4 è stata progettata in funzione della massima praticità, facendo appello a una gestione dei comandi quasi interamente touch o tramite controllo vocale intelligente Natural Voice. Il modello, derivato dal prototipo ID.CROZZ, vuole offrire un'alternativa ad emissioni zero ai clienti dei SUV compatti, sempre molto richiesti sul mercato.

La sua missione è soddisfare al meglio i bisogni della mobilità sostenibile, nel rispetto dei valori qualitativi della casa di Wolfsburg. A rendere più agile e gradevole il suo handling provvederà la batteria, collocata in basso e in posizione efficace, per regalare un baricentro più vicino al suolo e una distribuzione delle masse ben bilanciata. L'accumulatore potrà essere ricaricato con corrente alternata, corrente trifase (CA) e corrente continua (CC). Attesa al debutto nel corso dell'anno, la Volkswagen ID.4 sarà disponibile inizialmente con la sola trazione posteriore, poi arriverà una versione a trazione integrale.

La sua produzione sarà a impatto neutro di carbonio: solo energia verde verrà usata nella realizzazione delle celle batteria; le emissioni del processo produttivo saranno compensate con piantumazioni arboree ed altri interventi.

  • shares
  • Mail